RFC Marco Polo – RVC: 23 a 14

Quinta giornata di ritorno – Serie C Lombardia – Girone 2

RFC Marco Polo – Rugby Valle Camonica 23 – 14

Rugby Valle Camonica: Bellicini, Tonella, Amighetti, Gilardetti, Comensoli, Franzoni, Quintero, Prandini, Abondio D., Bettoni, Raffetti, Abondio F., Piantoni, Salvetti, Portesi; a disposizione: Ghirardelli, Rinaldi, Bonetti, Minoia. All. Ghirardelli e Veraldi.

Marcatori per il Rugby Valle Camonica: mete Franzoni, Abondio F., trasformazioni Franzoni (2).

Il Rugby Valle Camonica torna sconfitto dalla trasferta di Brescia nonostante l’eccellente prestazione della propria mischia. Gli avanti camuni, infatti, hanno dominato le fasi statiche e sono stati molto incisivi anche nei punti di incontro. Purtroppo gli ottimi palloni messi a disposizione da Portesi e compagni, non sono stati adeguatamente sfruttati dai tre quarti camuni, oggi al di sotto delle attese.
L’inizio del match vede il Rugby Valle Camonica portarsi avanti con una meta di Franzoni. Dopo cinque minuti è la volta di Fulvio Abondio, che mette la freccia, si incunea tra due avversari e riesce a schiacciare l’ovale in meta portando i suoi sul 14 – 0, anche grazie alle trasformazioni di Franzoni. A questo punto i camuni sono colpevoli di non chiudere la partita e, dopo aver sbagliato un paio di punizioni, subiscono la reazione del Marco Polo che accorcia le distanze con due mete. Il primo tempo si conclude così sul 14 – 12 per il Rugby Valle Camonica.
Nella ripresa i camuni non riescono a cambiare gioco e, complici numerosi errori, regalano molti possessi ai padroni di casa, che operano il sorpasso con calcio piazzato. Dopo un secondo calcio di punizione, il Marco Polo segna la meta che chiude di fatto il match che si conclude sul punteggio di 23 – 14 in favore dei bresciani.
Il Rugby Valle Camonica avrà la possibilità di rifarsi già domenica prossima, quando a Bienno i camuni ospiteranno il Codogno, fanalino di coda del torneo, a patto che si evitino gli errori commessi nella partita con il Marco Polo.

La partita Bergamo Vs. RVC

Clicca sulle immagini di seguito per vedere i filmati
[blip.tv ?posts_id=659798&dest=-1] [blip.tv ?posts_id=659874&dest=-1] [blip.tv ?posts_id=660017&dest=-1]

Signore e signori, a voi Jonny Wilkinson (video)

Lo abbiamo promesso nei giorni scorsi, ecco la prima parte del mimni documentario su Jonny Wilkinson (wikipedia). Una sintesi “arricchita” da contenunti extra del film “Jonny Wilkinson” che trovare sull’omonimo DVD pubblicato dalla Gazzetta dello Sport. Se sei interessato ad acquistare il DVD clicca qui. Vi ricordiamo anche che la Gazzetta dello sport ha pubblicato da poco la nuova collana Rugby Mondiale (clicca qui)

[blip.tv ?posts_id=658833&dest=-1]

Vedia anche

i video della partita Irlanda-Italia

Se avete tempo noi vi riconsigliamo questo filmato: “Tanto per ricordare: Colin Meads” clicca qui e “Jonah Lomu, il mito

Profondo Nord: Dal campo di Bergamo

Dopo la partita Vs. Bergamo

[blip.tv ?posts_id=651664&dest=-1]
Bedola, pendolare europeo per il rugby

[blip.tv ?posts_id=651671&dest=-1]

La nostra domenica a Bergamo con il Valle Camonica

Ore 20e30 di domenica 3 febbraio – Siamo tornati da poco, oggi la trasferta di Bergamo è stata caratterizzata dal freddo, freddo pungente. Tuttavia la neve a 600 metri ed il cielo plumbeo non ci hanno fermato, abbiamo promesso di seguire il Vallecamonica fino alla fine del campionato e così faremo. Oggi abbiamo conosciuto meglio questa società, ci siamo fermati a parlare con i giocatori e con i dirigenti, ed abbiamo scoperto un macro-mondo in grande fermento. Se a livello internazionale gli azzurri di Mallett stanno tenendo alto il nome del nostro rugby a livello locale le società crescono, si organizzano, sviluppano progetti. Ovviamente, inutile dirlo, tra la crescita della Nazionale ed il fermento nel locale vi è una relazione diretta. Il rugby italiano gode di ottima salute e crediamo che questo si vedrà anche nelle prossime partite del 6 Nazioni. Diciamo che c’è una bella energia nell’aria. Nei prossimi giorni pubblicheremo alcune interviste, scopriremo ad esempio che c’è un giocatore “camuno” che pur di giocare si fa ogni settimana un viaggio di andata e ritorno dai paesi dell’est Europa, scopriremo che a breve si giocherà un torneo tra 4 squadre bresciane ed una squadra inglese under 15. Non meno importante la presenza in campo nella partita odierna di ben 4 under 19 che per altro hanno giocato benissimo. Insomma nel locale il rugby dilaga e con lui dilagano importanti principi e valori sportivi. Per quanto riguarda la partita riportiamo di seguito il comunicato ufficiale del Rugby Valle Camonica:

Rugby Bergamo – Rugby Valle Camonica 58 – 7
Il Rugby Valle Camonica, in formazione ampiamente rimaneggiata a causa degli infortuni, esce sconfitto dal campo della capolista Reproscan Bergamo per 58 – 7. I camuni hanno comunque disputato una partita onorevole e hanno cercato in tutti i modi di opporsi alla forza degli orobici che sono i veri dominatori di questo campionato. Nel 15 titolare Ghirardelli e Veraldi hanno schierato 4 Under 19 e altrettanti giocatori alla loro prima stagione nel campionato di serie C, a testimonianza della continua crescita del club. Il Bergamo dal canto suo schierava molti trentenni, alcuni dei quali con un passato in categorie superiori.
Il risultato non è mai stato in discussione, ma il Rugby Valle Camonica si è difeso con ordine e, a differenza di quanto avvenuto la settimana scorsa con il Desenzano, gli avanti camuni non hanno sofferto nelle mischie chiuse e nelle touches disputando una buona partita.
La meta del Rugby Valle Camonica è stata messa a segno da Daniele Abondio, che partiva dalla panchina a causa di un problema fisico e che per questo ha dovuto cedere la fascia di capitano all’ottimo Salvetti.
Dopo la pausa di domenica prossima per la partita della Nazionale con l’Inghilterra, i camuni ospiteranno l’Asola, che salirà a Bienno desideroso di vendicare la sconfitta dell’andata.
Da segnalare anche la sconfitta di misura dell’Under 15 allenata da Fantato e Abondio sul campo del Lecco per 10 – 8. Nonostante il risultato negativo i camuni hanno lottato e sono usciti dal campo a testa alta.

Valle Camonica incontra il temibile Bergamo

Continua il nostro piacevole esperimento: oggi seguiremo il Vallecamonica nell’incontro di campionato serie C Lombardia contro il fortissimo Bergamo capolista della classifica. Sarà una partita difficile ma se tutto andrà come deve potremo godere di buoni momenti di rugby. Certo i bergamaschi fanno paura, placcano duro, molto duro, sono grossi, come direbbe Paolini non c’è “mancansa di ignoransda” ma i ragazzi di capitan abo questa settimana si sono allenati proprio su questo. Buona domenica, questa serai l risultato, come dire: non si vive di solo 6 nazioni. Se vi interessa visualizzare il video delle due partite precedenti (R.V.C. Vs. Cologno e Desenzano) ciccate qui | se vuoi sapere perchè seguiamo il R.V.C. clicca qui

9° Brian O’Driscoll moment of genius

A 9 minuti dal calcio di inizio un’azione di O’Driscoll che conferma la genialità del giocatore: finta e calcetto a scavalcare la difesa italiana con forte rischio per i nostri. Domani vi riproporremo il video di questo momento.