Finisce la partita, grande cuore dell’Italia

Una partita giocata con il cuore. non siamo soddisfatti per il punteggio ma molto soddisfatti per quanto la squadra ha dimostrando. Certo i primi 15 minuti sono da dimenticare o meglio da rielaborare ma sicuramente il secondo tempo e gli ultimi 15 minuti da grandi guerrieri veramente emozionante. Il cuore della Nazionale lo abbiamo sentito, il torneo è iniziato nel migliore dei modi. Ottimo Masi, l’incognita di questa partita, favoloso Bergamasco, vero capitano Parisse ed un allenatore, Nick Mallett, che ci piace sempre di più. Il nuovo corso della Nazionale è partito e ce ne siamo accorti tutti. Tanti giovani alle primissime esperienze in match internazionali di questa portata: bravi tutti. Forse bastava solo un po’ di fortuna in più sui calci di Bortolussi e qualche azione meglio finalizzata manel complesso siamo contenti. Per oggi possiamo alzare il bicchiere e brindare è andata bene, ci possiamo rilassare gustare una sicuramente bella Inghilterra-Galles.

74° Calcio sbagliato dall’Irlanda

72° – Carrettino irlandese, avanzano, guadagnano 10 metri, gli irlandesi aprono, Andrea Masi con l’aiuto di Gonzalo placca l’ultimo uomo e lo porta in Touche. Non riusciamo a conquistare la touche. Palla nuovamente fuori campo. Rimessa laterale, fallo dell’Italia sulla touche dell’Italia: prendiamo l’uomo al volo prima che tocchi terra. Calcio dell’Irlanda: sbagliato, palla che non entra tra i pali. Siamo ancora decisamente in partita.

67° L’italia piazza un calcio: 16 a 11

67° Touche nella metà campo italiana. Touche vinta. Possesso di palla, la mischia avanza, Parisse va a terra, fallo irlandese, calcio per l’Italia. Bortolussi calcia: Touche neri 22 dell’Irlanda. Touche persa ma Mauro Bergamasco recupera la palla. Castrogiovanni parte dalla mischia, l’Italia avanza un metro alla volta. Fallo del pilone numero 3 irlandese che si tuffa sul giocatore italiano. Calcio facile per l’Italia. Bortolussi calcia e piazza. 16 per l’Irlanda – 11 per l’Italia. Siamo a distanza di una meta negli ultimi 10 minuti della partita.

64° Calcio contro l’Italia: 16 a 8

64° Calcio irlandese contro l’Italia. L’Irlanda butta la palla tra i pali. Irlanda 16 – Italia 8. La partita si fa difficile.

60° Meta dell’Italia, Bortolussi non trasforma

Siamo a 10 metri dalla linea di meta dell’Irlanda: Travagli passa a Masi che lancia la palla a Castrogiovanni. Perdiamo palla, calcio dell’Irlanda nella nostra metà campo. Bergamasco intercetta e va dritto per dritto e abbatte Marphy. L’Italia mette pressione all’Irlanda che compie fallo. Touche per l’Italia a 10 metri dalla linea di meta dell’Irlanda. Carrettino italiano, gli azzurri spingono con forza, gli irlandesi soffrono. Sergio Parisse prende palla e va a terra. L’arbitro chiede l’intervento della moviola. Non si capisce. Nessuna angolazione riesce a chiarire se la palla è stata schiacciata oppure no. La regola dice che al minimo dubbio la meta non viene data. Dopo molta indecisione l’arbitro alza il braccio e fischia: meta assegnata. Bortolussi non trasforma: 13 Irlanda – 8 l’Italia. Eccellente il pubblico irlandese, silenzio, arbitro non contestato.

56° Irlanda piazza: 13 a 3

56° – Prendiamo un calcio contro, Sergio Parisse tiene la palla dopo un placcaggio ad O’Driscoll, non la fa uscire. L’arbitro assegna un calcio contro all’Italia. E’ un clacio facile, sotto i pali, l’Irlanda piazza: 13 a 3.
53° O’Gara trova un touche nella metà campo dell’Italia. La Touche viene vinta dall’Italia. Spingiamo e teniamo. L’Italia gioca ora nella metà campo Irlandese, l’Irlanda ruba palla e calcia, si gioca ora nella metà campo italiana. Stiamo faticando molto.
51° Bortolussi ha l’opportunità di piazzare un calcio ma la posizione è molto difficile. Non entra, il punteggio resta Irlanda 10 – Italia 3.
41° – Grande rischio, il numero 15, Dempsey, l’estremo, si infila in un buco della difesa italiana e solo un in avanti segnalato dall’arbitro ci salva. Stiamo soffrendo, non siamo rientrati con lo spirito giusto. Bortolussi soffre la pressione avversaria. Alcuni calci importanti vengono sbagliati.

39° anche la difesa sta entrando in partita

39° Gli Irlandesi faticano ad entrare nella nostra metà campo. Mauro Bergamasco sta facendo placcaggi da grande eroe. Un suo placcaggio su O’Driscoll è tra i più belli della partita. Domani ve lo faremo sicuramente rivedere. Fischio dell’arbitro. Finisce il primo tempo: dopo un inizio molto incerto della nostra nazionale, con un’evidente inferiorità psicologica, negli ultimi 15 minuti abbiamo visto l’Italia rialzarsi, ci siamo, ora gli azzurri devono mantenere questo stato vitale, questa determinazione ed andare a meta. Eccellente Mauro Bergamasco,ottimo Masi, bravi tutti, forza.