Mallett: “il 6 Nazioni manca di intensità”

A pochi giorni dal fischio di inizio del 6 Nazioni un po’ tutte le squadre si trovano ancora alle prese con gli infortuni di preziosi giocatori. Secondo molti la causa di tante esclusioni eclatanti (pensiamo alla stesso Bortolami per l’Italia e a Brian O’Driscoll per l’Irlanda) è da ricercare nel calendario degli eventi rugbistici dell’emisfero Nord diventato troppo denso ed impegnativo. Una critica che ci deve far riflettere perché troppo assomiglia a cose già dette nell’ambiente del calcio. Qui tutte le sirene si devono accendere e l’attenzione deve restare alta. Anche il nostro allenatore, Nick Mallett è dello stesso avviso, anzi secondo Mallett l’intensità del calendario influisce negativamente sulla qualità generale del rugby giocato. In una recente intervista Mallett afferma che l’intensità del gioco che si vede nel 6 Nazioni è molto più bassa rispetto a quella del Tri Nations. Secondo il coach azzurro “Tecnicamente possono non esserci grandi differenze, ma manca l’intensità” – poi Mallett insiste – “Il 6 nazioni si disputa in mezzo alla stagione, non c’è il tempo per prepararsi adeguatamente. Inoltre i giocatori sanno di avere altri 5 mesi di attività dopo il 6 Nazioni e si risparmiano”. Frasi che ci fanno un po’ preoccupare ma che tuttavia ci sentiamo di sostenere la nostra paura più grande: vedere il rugby sacrificato a logiche dei media e del mercato come avviene per il calcio. Questo no ndeve accadere.
Per il calendario del 6 Nazioni clicca qui

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: