Mediaset: «Stop al servizio su Mastella», Sortino lascia le Iene

Lo sapete noi di FlexRugby non ci limitiamo a parlare di Rugby. Ci sono molti altri blog e altre testate giornalistiche che lo fanno anche meglio di noi. Cito ad esempio un blog che a noi piace molto: rugby1823 (per chi non lo sapesse il 1823 si presume si l’anno in cui è nato il rugby, vedi l’articolo). Noi partiamo dal rugby, dai valori che ci insegna, per poi guardare alla società in cui viviamo. Riteniamo che si possa e si debba essere rugbisti sul campo, durante gli allenamenti e nella vita quotidiana. Noi preferiamo accostare al grande rugby internazionale piccole storie di rugby quotidiano, come diciamo noi (il rugby guardato dal basso). Inoltre sapete anche, se ci state seguendo, che noi siamo molto attenti al sistema dei media nazionali (ed anche locali) in quanto è da li che proveniamo, anzi per la verità è in quel settore che alcuni di noi lavorano, questo blog è senza scopo di lucro e lo facciamo solo per passione.

Ora, tutta questa premessa per parlarvi di un fatto che ci deve far riflettere, il fatto è questo: Alessandro Sortino, la iena dai capelli rossi che da anni fa servizi scomodi nel napoletano (sanità, corruzione, privilegi) non fa più le iene, gli hanno bloccato un servizio sul figlio di Mastella. Vi ricordate del nostro articolo dal titolo “Quando il rugby intacca il sistema”? In quell’articolo abbiamo riportato la nostra tesi sul perché le grandi emittenti si rifiutano di dare il giusto spazio al rugby. Abbiamo detto che per motivi economici e politici i direttori di rete lavorano per mantenere il livello del target il più basso possibile. Gli uomini veri, quelli del rugby, piacciono poco al sistema dell’informazione, sono troppo autentici, giusti, e corretti. Il sistema dell’informazione preferisce parlare di Moratti, di Moggi, degli scontri tra i tifosi del calcio, di come quel giocatore ha chiamato la figlia etc. etc. Parola d’ordine “non far crescere culturalmente il target”. “La verità non va mai detta, bisogna lavorare per creare un mondo finto, dobbiamo coltivare il terreno ideale per la pubblicità e per la politica di partito”, questo è ciò che pensano i direttori di rete, i direttori di palinsesto ed i manager delle grandi emittenti. Credeteci, parliamo per cognizione di causa.

Il fatto “Sortino” è molto grave, all’intervistatore del Corriere della Sera la ex Iena dice: “Mediaset impedisce la messa in onda questa sera del mio servizio sul viaggio a Ceppaloni con il mio scambio con il figlio del ministro Mastella, Elio». «Sono stato diffamato dal figlio di un ministro e da un ministro e la mia azienda non mi permette di dirlo. Non ci sono più le condizioni per fare le Iene, cioè la libertà e la leggerezza». «Nel pezzo, giudicato equilibrato anche dai miei capi – insiste Sortino – raccontavo con la mia telecamera quello che realmente è accaduto, con immagini in più rispetto a quelle riprese da Sky Tg24. Se fosse andato in onda, si sarebbe visto che non ho fatto alcuna illazione sul lavoro del figlio di Mastella. Sono arrivato quando si stava già sfogando con alcuni giornalisti della carta stampata. L’unica domanda che gli ho fatto riguardava il patrimonio immobiliare, la casa acquistata a prezzi di favore. Altre domande che si sentono nel filmato, peraltro legittime, sono state fatte dal giornalista di Sky».

A nostro avviso il modo migliore per dire la nostra è non guardare più le Iene, credeteci è il modo migliore, l’Audience da il potere al popolo, alle gente, qualche punto in meno negli ascolti equivale a perdite di centinaia di migliaia di euro. Quindi più Internet e meno Tv. Scusateci se ogni tanto inseriamo articoli che con il rugby c’entrano ben poco, ma noi siamo fatti così.

 

Chi è sortino: vedi filmato reporter diffuso (interessante intervista con bella tesi, che sottoscriviamo, sulle immagini sporche).
Vedi il filmato (non concluso) dell’incontro con il figlio di Clemente

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: