Intervista a G. Galimberti: La vittoria è una questione mentale!

Intervista a Gianluca Galimberti selezionatore della nazionale
tratto da: Rivista Rugby! – news dal sito rugbylombardia

fir1.jpg

Iserisci un commento all’articolo: clicca qui

Gianluca Galimberti, insegnante di educazione fisica, è il tecnico di selezione regionale già dal 1998. Quasi un decennio a sfornare talenti, a visionare ragazzi nei campi del bresciano, del milanese, nella via del Sempione. Nel frattempo è stato preparatore atletico della Nazionale Femminile dal 2002 al 2004, assistente tecnico nazionale under 17 nel 2004/2005 con due test con Inghilterra e Galles e ancora responsabile tecnico nazionale under 15 nel 2005/2006.

Luca, una nuova stagione alle porte. Cosa cerchi nei ragazzi che selezionerai?
Mi aspetto prevalentemente impegno e voglia di crescere, voglia di sacrificio e disponibilità ad ascoltare ed imparare da parte di chi parteciperà alla Selezione. Devono essere un esempio per gli altri, per chi non è stato chiamato e magari lo meritava anche. Devono sacrificarsi di più credo ed curare in particolare l’aspetto mentale. E’ fondamentale saper reggere la tensione, la pressione di un match con la posta in palio importante. Lo vediamo proprio in questi giorni nella Rugby World Cup con gli azzurri ma anche con gli altri team. La VITTORIA è ormai una questione mentale
 

L’obiettivo della Selezione Regionale Lombarda?
Continuare nel trend di crescita tecnica e mentale dei giocatori lombardi. Erano anni che non si mantenevamo così in alto nell’elite del rugby italiano e questa è una delle più larghe soddisfazioni.
Con questo gruppo di tecnici abbiamo iniziato a lavorare con i nati nel 1988 e l’anno scorso al mondiale under 19, dove l’Italia ha riconquistato il gruppo 1, erano presenti molti giovani della nostra regione: Bergamo, Violi, Morelli , Locatelli, Sala. E’ il frutto di un lavoro costante.
La Lombardia è diventata il primo comitato come numero di tesserati, ora ha il compito di diventare primo comitato anche come qualità dei giocatori. Il percorso è lungo e tortuoso ma con l’impegno dei tecnici, delle società e dei giocatori possiamo raggiungere l’obiettivo.
 

L’esperienza all’estero può contribuire alla crescita?
Dall’anno scorso abbiamo ufficializzato un rapporto con i dei comitati francesi. Abbiamo partecipato al loro “Trofeo delle Regioni” ad Avignone con la nostra Under 16 grazie anche a degli innesti importanti dalla Liguria e dal Piemonte. Il progetto è già avviato anche per questa stagione. Nel periodo di Pasqua 2008 allargheremo questa esperienza anche ai più giovani dell’under 14 e under 15. Sarà una bella esperienza per tutti, una scuola di rugby ma anche scuola di vita. Questo è il rugby.

Cesare Monetti

Ufficio Stampa Crl

Advertisements

3 Risposte

  1. ricordiamo che anche il Rugby Vallecamonica ha ragazzi in nazionale!! forza valle

  2. […] Come dice G. Galimberti: La vittoria è una questione mentale! […]

  3. […] cuore e la testa, serve il coraggio del leone e la capacita di vedere la squadra intorno a noi… come dice Galimberti: la vittoria è sempre più una questione di testa.E allora forza, rimbocchiamoci le maniche, divertiamoci (è fondamentale) e miriamo in alto e […]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: